Metodi

Tutti i colloqui sono scaricabili dalla dichiarazione dei redditi in quanto spese sanitarie.

Psicoterapia individuale: una relazione d’aiuto con diversi obiettivi, concordati insieme con il terapeuta. Acquisire la capacità di comprendere i significati dei propri comportamenti o malesseri, avere una maggiore qualità della vita e una maggiore possibilità di scelta. Migliorare le proprie relazioni, rafforzare le proprie risorse e qualità, essere più preparati ad affrontare le difficoltà della vita quotidiana.

Metodologia EMDR: la tecnica EMDR è un metodo psicoterapico strutturato che facilita il trattamento di diverse psicopatologie e problemi legati sia ad eventi traumatici, che a esperienze più comuni ma emotivamente stressanti.

Psicodiagnosi attraverso test proiettivi di personalità (Rorschach- The Blacky Pictures, T.A.T.)

Psicoterapia e consulenza di coppia: Spesso le coppie si trovano ad affrontare momenti di crisi al di fuori della loro stessa comprensione. I motivi per cui una coppia chiede aiuto sono diversi: momenti di stallo, di crisi, o anche fatiche legate alla crescita stessa della coppia e alla strutturazione di un progetto di vita. Talvolta la conflittualità può essere esplicita, altre volte il malessere è implicito ed espresso in altre forme, ma in ogni caso emerge il bisogno di far luce su quanto sta accadendo e trovare una via per dialogare.

Psicoterapia di gruppo: tutti viviamo immersi in tanti gruppi (lavoro, famiglia, amici..). La psicoterapia di gruppo offre la possibilità di scoprire come ci comportiamo, che sensazioni ispiriamo nelle situazioni di gruppo (ruoli, aspettative..) e quali ostacoli incontriamo nel rapportarci agli altri a casa e al lavoro.

Consulenza e supporto psicologico familiare: la consulenza si basa sulla possibilità di riattivare e sfruttare le risorse del nucleo familiare a fini terapeutici e riabilitativi. Spesso le relazioni familiari appaiono difficoltose e sofferenti, altre volte un membro del gruppo si fa portavoce del sintomo, ma è l’osservazione delle tematiche familiari, l’emergere dei nodi critici e quindi l’elaborazione delle relazioni interne al gruppo stesso a permettere la risoluzione del problema e il ripristinarsi di equilibri perduti.